Una panoramica del mercato Greentech

Una panoramica del mercato Greentech
Il settore Greentech: una panoramica

Il Greentech è la tecnologia che rende l’industria più sostenibile. Può essere impiegata in molti settori e aree dell’industria, come la produzione di energia, l’edilizia e il trattamento delle acque o in diversi processi di produzione e filiere. Il mercato Greentech nel 2020 è stato valutato a 11,2 miliardi di dollari, e si prevede che crescerà con un CAGR del 26,6% nel periodo 2020-2025, raggiungendo 36,6 miliardi di dollari nel 2025. [1]

Il principale driver di mercato è una maggiore consapevolezza dell’emergenza climatica e la conseguente spinta, da parte di molti governi, per un futuro più sostenibile. In combinazione con altri fattori come l’esaurimento delle risorse naturali e la possibilità di ricostruire l’economica post-Covid-19 con un focus sulla sostenibilità, il settore Greentech si sta sviluppando velocemente. [2] Gli enti governativi a livello globale sostengono sempre di più l’innovazione sostenibile. [3]

La Commissione europea ha creato l’European Green Deal nel 2019, che mira ad azzerare le emissioni nette di gas serra entro il 2050. [4] Attraverso questo accordo si prevede che oltre 1.000 miliardi di euro saranno investiti in progetti ambientali nei prossimi dieci anni da fondi pubblici e privati. In Italia, il Decreto Rilancio ha introdotto il Superbonus 110%, che prevede  sgravi fiscali pari appunto al 110%, applicabili quando vengono adottate delle misure per aumentare l’efficienza energetica o per ridurre il rischio sismico per gli edifici esistenti. Il Superbonus aiuterà delle società come algoWatt S.p.A., una società italiana di soluzioni Greentech quotata in borsa, a crescere sempre più, aiutando loro a finanziare nuovi progetti. [5]

In tutta l’Europa ci sono realtà Greentech che ricevono attenzione e finanziamenti, come nei Paesi Baltici dove l’acceleratore Future Hub ha selezionato 10 startup Greentech per ricevere un supporto in un programma di accelerazione, compresa la startup italiana Ecomate, che fornisce una piattaforma di rating ESG per le aziende. [6]

Con questa spinta globale verso una maggiore sostenibilità, e più finanziamenti per sostenere questa tendenza, i prossimi anni saranno fondamentali per lo sviluppo del settore.

 

Restrizioni del mercato

Malgrado i segnali di crescita del settore Greentech, è inevitabile che il settore dovrà affrontare le proprie sfide. Anche se il mercato dei veicoli elettrici in Europa sta crescendo, le normative del Regno Unito non offrono sgravi fiscali o benefici per i produttori allo stesso livello. Se questi regolamenti non cambiano, gli acquirenti si rivolgeranno altrove e ciò farà aumenterà i prezzi. Tuttavia, il Regno Unito ha l’obiettivo di ridurre a zero la vendita di nuove macchine a motore entro il 2035, quindi c’è ancora speranza che tra poco vengano implementate nuove normative per stimolare il mercato EV britannico. [7]

Il segmento dell’energia pulita può anche affrontare problemi di mancanza di infrastrutture che potrebbero arginare la sua crescita. Spesso, l’energia verde non può essere utilizzata al suo pieno potenziale a causa dell’incapacità di immagazzinarla efficacemente e trasferirla da dove è prodotta a basso costo a dove è necessaria. [8]

Un vincolo che colpisce il mercato Greentech è la necessità di grandi investimenti con prospettive di reddito a lungo termine. Gli investimenti devono essere fatti nelle prime fase di vita di un progetto, e in generale devono venire da fondi pubblici per ridurre il rischio e per poi attrarre gli investitori privati. Tanti progetti richiedono anni per generare risultati, quindi c’è il rischio che i progetti consolidati ricevano più interesse di quelli emergenti. [9]

 

Un’analisi più approfondita dei segmenti di mercato

Nel Greentech, le diverse aree presentano varie prospettive di crescita. Certamente, si aspetta che il segmento dei servizi cresca con il CAGR più elevato durante il periodo 2020-2026 perché è un’area fondamentale per tante industrie. [1] Nel 2022, si stima che il mercato globale di turbine eoliche avrà un valore di 47,83 miliardi di dollari – 3,07 miliardi di dollari in più del 2017. Questo è dovuto principalmente ad un aumento dello sviluppo a terra, spinto da un maggior numero di governi che prendono in maggiore considerazione l’impatto ambientale, il rischio geopolitico e l’autosufficienza, e quindi scelgono fonti di energia pulita. [10]

L’energia solare è un altro segmento del Greentech dove si aspetta una crescita importante. La Commissione federale degli Stati Uniti regolatrice in tale materia, aspetta di vedere poco più del 50% della nuova capacità energetica degli Stati Uniti proveniente dall’energia solare, nonché il 27% dall’energia eolica. [11] Entro il 2030, gli Stati Uniti avranno più che raddoppiato la capacità di energia rinnovabile.[12]

Le recenti iniziative governative in Europa e negli Stati Uniti, discusse in precedenza, hanno dato impulso al mercato dei veicoli elettrici e hanno spinto le vendite di auto elettriche in Europa a costituire circa il 15% delle vendite totali di auto, da circa il 10% negli anni precedenti. [7] I principali attori dell’industria, come Uber e Lyft, stanno premendo per il 100% dell’uso di veicoli elettrici nelle città americane e europee entro il 2030, quindi l’industria EV nel suo complesso è destinata a crescere. Si aspetta anche che le vendite dei veicoli elettrici saliranno perché le società di spedizioni sono continuamente sottoposte a una maggiore pressione per diventare maggiormente sostenibili. Le vendite e-commerce avevano un valore di 4 trilioni di dollari nel 2020, e si prevede che valgano 6,5 miliardi di dollari nel 2022. Un’industria così importante che utilizza maggiormente i veicoli elettrici avrà sicuramente un grande impatto positivo sul settore. [13]

Anche se ci sono pochi risultati finora, si prevede che il Greentech farà un boom con la Blockchain. Il mining delle criptovalute è molto “energivoro”, producendo ingenti emissioni di carbonio, e i sviluppi della Blockchain potrebbero rendere le rete elettriche più sostenibili condividendo i dati in tempo reale. [1] Dunque, la Blockchain potrebbe essere un fattore chiave per lo sviluppo della tecnologia verde, ed essendo un settore che crescerà nei prossimi anni, la Greentech può solo beneficiare di questa relazione.

[1] Articolo: ‘Green Technology and Sustainability Market projected to reach $36.6 billion by 2025, with a remarkable CAGR of 26.6%’

Fonte: iCrowdNewswire

 

[2] Articolo: ‘Green Technology Market to See Massive Growth by 2026 | Vivint Solar, Panasonic, ConsenSys’

Fonte: iCrowdNewswire

 

[3] Articolo: ‘National Green Bank Bill Targets $100B for Business Sectors Key to Biden’s Climate Agenda’

Fonte: Greentech Media

 

[4] Articolo: ‘A Global Green Deal: op-ed article by Ursula von der Leyen, President of the European Commission, and Werner Hoyer, President of the European Investment Bank’

Fonte: European Commission

 

[5] Articolo: ‘algoWatt S p A : 2020 industrial results reviewed. Strong growth in the three business units in the energy, mobility and smart cities sectors’

Fonte: MarketScreener

 

[6] Articolo: ‘Finish, Danish teams picked for the first Baltic Greentech Programme’

Fonte: Arctic Startup

 

[7] Articolo: ‘Electric Cars Booming In Europe, But UK Growth Threatened Without New Regulations’

Fonte: CleanTechnica

 

[8] Articolo: ‘Report: Renewables Are Suffering From Broken US Transmission Policy’

Fonte: Greentech Media

 

[9] Articolo: ‘How to Get the Biggest Bang for Our Clean Energy Buck in Southeast Asia’

Fonte: Greentech Media

 

[10] Articolo: ‘Global Wind Turbine Market Value To Hit $48 Billion By 2022, Led By APAC’

Fonte: CleanTechnica

 

[11] Articolo: ‘Forecast: Solar Power Over 50% Of US Power Capacity Growth In Next 3 Years’

Fonte: CleanTechnica

 

[12] Articolo: ‘Seeds Of Opportunity, How Rural America Is Reaping Economic Development Benefits From The Growth Of Renewables’

Fonte: CleanTechnica

 

[13] Articolo: ‘The Green Boom Is Coming And These Companies Could Soar’

Fonte: PR Newswire