Business Plan – Il modello BizPlace

Il Business Plan targato BizPlace è un documento che analizza l’azienda in maniera dettagliata proiettandola finanziariamente su un arco temporale di 5 o 7 anni.

L’obiettivo del documento è quello di evidenziare l’esigenza di cassa della startup e poter quindi determinare l’investimento richiesto. Per arrivare a ciò gli analyst di BizPlace partono dalle metriche marketing (KPI) o, dove non presenti, conducono test di mercato volti ad ottenerle. Grazie al costo per acquisizione è infatti possibile determinare la spesa necessaria per acquisire un cliente pagante e poter quindi ottenere il tasso di crescita e penetrazione nel mercato. Successivamente è importante prestare grande attenzione all’impiego fondi anno per anno; una startup nel settore digital deve necessariamente impiegare almeno il 30% dei propri costi nel marketing, in modo da trascinare le vendite. E’ anche fondamentale tenere sotto controllo le figure HR (almeno 10 dipendenti entro il milione di fatturato) ed i costi IT legati al server.

Il Business Plan finale viene sintetizzato nelle voci di conto economico e cash flow statement. Al termine dei lavori il team investimenti BizPlace effettua una valuation sulla startup utilizzando un metodo proprietario che si rifà a diverse procedure del corporate finance tra cui: metodo dei multipli e DCF.

Il Team BizPlace